Casale Certosa, la malvasia puntinata e una scusa per parlare della vita

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Racconti di vino, Visita in cantina

Cos’è la cosa più importante per voi? Io me lo chiedo spesso. La vita è fatta di scelte, di bivi, incroci. A volte pensiamo di essere dei treni che corrono su dei binari, con un percorso tracciato e il finale in una stazione prestabilita. Ma quando abbiamo scelto la meta? Quando abbiamo comprato il biglietto? […]

Cirò, il gaglioppo e i fratelli Dell’Aquila

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in enologia, Racconti di vino, Visita in cantina, viticoltura

Siamo nel cuore della Magna Grecia, la culla della cultura e nello stesso tempo un luogo che ha conservato un lato selvaggio. È qui che Pitagora, uno dei padri della filosofia, fondò la sua scuola. L’uomo dei numeri, della metempsicosi, l’uomo che già sapeva che la Terra non era al centro dell’universo, l’uomo del silenzio […]

Il friulano di Orlando & Didonè: il viaggio fino al bicchiere.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in abbinamento cibo vino, enologia, Racconti di vino, Recensione vini, Visita in cantina, viticoltura

Vi ho parlato con entusiasmo del Friulano di Orlando & Didonè, ma da dove arriva questo vino? Come viene creato? Se vogliamo imparare a far collegamenti durante la degustazione è importante e interessante sapere il processo produttivo e decisionale che porta il vino fino alla bottiglia e infine nel nostro bicchiere. Questo Friulano è un […]

Il deserto dei tartrati!

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in enologia

Li ho sentiti chiamare in tutti i modi, la storpiatura più frequente è tartari! Non memorizzateli così, mi raccomando. Il loro nome è tartrati e nelle fecce, insieme alla carcasse dei lieviti e alle parti solide del grappolo, trovate anche loro. Dopo la fermentazione tendono a precipitare lentamente e a sedimentarsi sul fondo dei recipienti. […]

Storia di un Primitivo.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in viticoltura

Anche se come saprete il nome Primitivo deriva dalla caratteristica di questa uva di maturare precocemente, ogni volta che lo sento me lo immagino come un piccolo cavernicolo armato di clava. Con quella clava ha protetto la sua zona, non facendo attecchire l’utilizzo di altri vitigni importati dai greci. Ma da dove arriva? La storia […]

Marco Ludovico e la rivoluzione del Primitivo.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Racconti di vino, Recensione vini

Marco Ludovico, Primitivo 2019, Puglia Igp   Quando incontri questo tipo di bottiglie ti rendi conto che stai assistendo ad una rivoluzione. Immaginate nella vostra testa il primitivo. Fatto? Ecco, ora toglietevelo dalla testa perché il primitivo di Marco Ludovico si è spogliato di tutte le vesti pesanti di lana intrecciate, per vestirsi di fresco […]

Un gesto rivoluzionario: scegliere cosa portare in tavola.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Racconti di vino, Vino e società

Veronelli pensava al cibo e al vino come a degli strumenti per “contrastare le falsificazioni dell’industria alimentare e per rivendicare forme di agricoltura e vita eco-compatibili”. Quando il vino da semplice piacere si trasforma in una passione finisce per prenderti per mano e portarti in giro, prima attraverso i libri e poi trascinandoti fuori casa […]

Esiste il vino SENZA solfiti?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in enologia

Ogni tanto qualcuno mi dice: “Sono ALLERGICO ai solfiti, mi sapresti indicare bottiglie che non ne contengono?” La risposta alla domanda: Esiste il vino senza solfiti? È no. “Ma cosa dici? Ma non dire cavolate! E quella scritta sulle etichette che ne dichiara l’assenza?” Leggiamola bene, dice: Non contiene solfiti AGGIUNTI. Cosa vuol dire? Vuol […]

Una piccola scoperta: il Pinot Bianco dell’azienda La Cricca.

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in abbinamento cibo vino, Recensione vini

Siamo nel Friuli. Una piccola e giovane realtà che produce pochissime bottiglie. La Cricca, Pinot Bianco 2019, Friuli Colli Orientali Doc Mario Soldati in quel bellissimo libro che è Vino al Vino scriveva del Friuli: “Terra ardente e impetuosa, dove non si rinuncia a niente” e proprio a niente si deve rinunciare bevendo questo vino. […]