Sorsi Proustiani

Recensione vini.

Recensione vini

“Basta che un rumore, un odore, già uditi o respirati un tempo, lo siano di nuovo, nel passato e insieme nel presente, reali senza essere attuali, ideali senza essere astratti, perché subito l’essenza permanente e solitamente nascosta delle cose sia liberata”
Marcel Proust

Questa bellissima frase è tratta dalla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust, ed è proprio da questo libro che ho tratto il nome dei miei assaggi: sorsi proustiani. La degustazione per me è un viaggio attraverso i sensi, attraverso le percezioni e la memoria, un’esperienza che ci ricollega in qualche modo con il nostro passato e che rende vivido ed intenso il nostro presente grazie al piacere.

La degustazione, soprattutto quando si muovono i primi passi, può essere molto didattica, ma quando assaggio (dopo aver analizzato il vino) mi chiedo sempre: Cosa mi fa tornare in mente? Cosa mi fa provare? Che immagine mi suscita?

Ti svelo un piccolo segreto, il vino parla di te. 

Recensione vini italiani

Trentino Alto Adige

Friuli Venezia Giulia

Veneto

Lombardia

Emilia-Romagna

Toscana

Abruzzo

Campania

Puglia

Calabria

Sicilia

Recensione vini esteri