Andrea Marchetti, Giallo 2018 (Albana e Trebbiano)

Per la serie #iorestoacasa e casa è famiglia:

Andrea Marchetti, Giallo 2018 (Albana e Trebbiano)

Non c’è la foto del bicchiere perché…l’ho finito subito 😬😁😅

Giallo è fratello di Luci Rosse e G-Ray: il maggiore, quello saggio.

Dei tre, quello che preferisco.

Un vino di campagna, un abbraccio rassicurante.
Camomilla, fieno e naftalina a ricordare i pomeriggi domenicali passati in cascina. Tra la cucina in cui veniva preparato il pranzo e i giochi nei campi, le cadute nell’erba.
I mazzolini di margherite da portare in regalo alla mamma e le ginocchia verdi.
Un vino decisamente spettinato, con la barba incolta, ma mi piace proprio per questo.
In bocca il sorso è corposo, ha più materia rispetto ai fratelli. Un finale piacevolmente tannico.
Un carattere dolce, ma deciso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.