Il Paradiso di Marco Mosconi

Pubblicato il
Bottiglia di Soae DOC di Marco Mosconi

Marco Mosconi – Paradiso 2019 – Soave DOC

Un piccolo sbuffo di carbonica, come la spuma del mare quando si ritira da riva. In un attimo è passata.

Ti lascia sulla pelle il sentore tropicale, la polpa gialla e succosa dell’ananas. È decisamente estate.

Il pepe bianco e la vaniglia nera, note danzanti sul sottofondo di macchia mediterranea.

Ha un’espressione vibrante come il riverbero dell’acqua sotto il sole.

Una lunga chiusura sapida con un finale leggermente amaricante.

Mi fa pensare ad una spiaggia isolata circondata dalla natura.

Sarà sicuramente anche il gran bisogno di vacanza!

Marco Mosconi e la filosofia di Steiner

Quando apri il sito web di Marco Mosconi ti accoglie una citazione di Rudolf Steiner e chi mi conosce sa quanto sia stato importante nel mio percorso di crescita questo grande “pensatore”.

È stato per me l’anello di congiunzione tra arte e vino, e se ti addentri ancora un po’ nel sito della cantina ti accorgerai molto presto di come questo rapporto così stretto tra arte e vino sia presente (consapevolmente o meno) anche per questo produttore.

Il sito di Marco Mosconi cita questi tre concetti: territoriale (culturale), personale e artigianale.

Perché il vino come l’arte è l’incontro tra la nostra impronta e il suolo che calpestiamo.

Sono banale quando dico che noi beviamo con il vino non solo il frutto, il territorio, ma anche chi lo produce, il suo carattere e le sue idee. Si può dire che la scelta di un vino può diventare una presa di posizione sociale e politica.

Qualche informazione tecnica sul vino e il territorio

Paradiso, il Soave di Marco Mosconi è ottenuto da sole uve Garganega. È un vino che fa fermentazione spontanea e non viene filtrato. Fa affinamento in acciaio. I vigneti si trovano nella Valle d’Illasi dove i suoli sono costituiti prevalentemente da sedimenti alluvionali calcarei a tessitura limosa, sabbiosa e ghiaiosa. Ci troviamo a 160 metri di altezza sul livello del mare. I vigneti di garganega che danno l’uva per questa versione interessantissima di Soave hanno tra i 25 e 30 anni e la vendemmia avviene intorno alla seconda settimana di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.